chiropraticatoday logo

Lombalgia acuta e dolore al collo: oppiodi vs. placebo, i risultati di uno studio australiano

Condotto su 347 partecipanti selezionati tra 157 cliniche australiani, lo studio ha fornito dati interessanti sull'utilizzo degli oppiodi nel mal di schiena

Share

Altre notizie

Mal di testa e Chiropratica

L'apporto del dottore chiropratico nell'approccio ai diversi tipi di mal di testa

Mal di schiena in ufficio: benefici dei cambiamenti posturali. I dati di uno studio

Indagata la relazione tra cambio di postura e riduzione del dolore

Postura ed emozioni: quale relazione? La parola al chiropratico

Un'indagine sul legame tra le nostre emozioni e la nostra postura, dal punto di vista del dottore chiropratico

Bert van der Tol: “La Chiropratica? Aperta al nuovo, rispettosa della tradizione”

Intervista esclusiva al noto imprenditore olandese attivo da molti anni nel settore della Chiropratica.

Lombalgia acuta e dolore al collo: oppiodi vs. placebo, i risultati di uno studio australiano

Lombalgia acuta e dolore al collo: oppiodi vs. placebo, i risultati di uno studio australiano. Un recente studio scientifico condotto con metodologia randomizzata controllata con placebo ha gettato nuova luce sul dibattito riguardante l’efficacia degli oppioidi nel trattamento della lombalgia acuta e del dolore al collo. I risultati, derivanti da una rigorosa indagine condotta da un team di ricercatori esperti, dimostrano che gli oppioidi non rappresentano una soluzione più efficace rispetto al placebo nel gestire questi tipi di dolore debilitante.

Lombalgia acuta e dolore al collo: oppiodi vs. placebo

Lo studio ha coinvolto un gruppo di partecipanti affetti da dolore di intensità moderata-severa, con una durata inferiore a 12 settimane, selezionati tra 157 strutture di cure primarie e ospedaliere situate a Sydney, in Australia. La metodologia impiegata ha diviso i partecipanti in due gruppi: uno trattato con analgesici oppioidi, fornendo 20 mg di ossicodone per un massimo di 6 settimane, e un gruppo placebo che ha ricevuto cure in linea con le attuali linee guida, oltre a un placebo identico. L’intensità del dolore è stata misurata a 6 settimane dall’inizio del trattamento.

Lombalgia acuta e dolore al collo: oppiodi vs. placebo. I risultati dello studio

Alla luce dei risultati ottenuti, emersi da un campione di 347 partecipanti, con un equilibrato rapporto di genere (51% maschi), è stato evidenziato che il gruppo dei partecipanti trattati con oppioidi non ha dimostrato significative differenze di intensità del dolore rispetto al gruppo placebo. Tuttavia, va notato che nel gruppo degli oppioidi è stato riscontrato un tasso leggermente superiore di eventi avversi (35%) rispetto al gruppo placebo (30%), caratterizzati in gran parte da effetti collaterali specifici degli oppioidi. Gli autori dello studio hanno tratto la conclusione che gli oppioidi non dovrebbero essere considerati raccomandabili per il trattamento della lombalgia acuta non specifica e del dolore al collo.

Il commento del Dott. Richard Brown, Segretario Generale della World Federation of Chiropractic WFC

richard brown
Dott. Richard Brown, segretario generale della WFC – Image WFC

Richard Brown, segretario della WFC World Federation of Chiropractic ha commentato: “La persistenza di pratiche non allineate alle linee guida è motivo di preoccupazione. Questi risultati evidenziano ulteriormente la necessità di adottare approcci non farmacologici per la gestione della lombalgia acuta non specifica e del dolore al collo. I chiropratici, grazie alla loro elevata formazione e competenza, sono in grado di valutare, diagnosticare, trattare e gestire sia la lombalgia acuta che quella cronica, utilizzando una gamma di interventi raccomandati dalle linee guida, nell’ambito di un percorso curativo e riabilitativo. Chiediamo un maggiore coinvolgimento dei chiropratici a livello globale per affrontare il peso mondiale delle disabilità correlate ai disturbi spinali.”

Questi risultati mettono ulteriormente in discussione il ruolo degli oppioidi nel trattamento dei dolori lombari acuti e del dolore al collo, sottolineando l’importanza di esaminare e adottare approcci terapeutici alternativi, come quelli forniti dalla chiropratica, per garantire il benessere dei pazienti affetti da tali condizioni dolorose.

Reference

Jones CMP, Day RO, Koes BW, Latimer J, Maher CG, McLachlan AJ, Billot L, Shan S, Lin CC; OPAL Investigators Coordinators. Opioid analgesia for acute low back pain and neck pain (the OPAL trial): a randomised placebo-controlled trial. Lancet. 2023 Jun 27:S0140-6736(23)00404-X. doi: 10.1016/S0140-6736(23)00404-X. Epub ahead of print. PMID: 37392748.

DISCLAIMER

Le informazioni esposte nel sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate e/o rimosse in ogni momento, e in alcun caso possono costituire e/o sostituire la formulazione di una diagnosi e/o la prescrizione di un trattamento medico. Le informazioni contenute nel sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o quello degli specialisti in merito a qualsiasi indicazione riportata nel sito stesso. Per l’uso di medicinali o di qualsiasi prodotto o servizio indicati nel sito è necessario e assolutamente indispensabile consultare il proprio medico curante. In nessun caso il sito, L’Editore che lo gestisce, gli autori degli articoli e/o dei contenuti, né altre soggetti connessi al sito, saranno responsabili di qualsiasi eventuale danno anche solo ipoteticamente collegabile all’uso dei contenuti e/o di informazioni presenti sul sito. Il sito non si assume alcuna responsabilità in merito al cattivo uso che gli utenti o i visitatori del sito potrebbero fare delle indicazioni riportate nel sito stesso. Non è in alcun modo possibile garantire l’assenza di errori e l’assoluta correttezza delle informazioni divulgate né che le informazioni o i dati risultino aggiornati.